Per garantire navigabilita ed
un'esperienza visiva ottimale:
la visualizzazione in modalita orizzontale
è stata disattivata .
Ruota il tuo dispositivo in verticale.
Consenso Cookies
I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.

Cookies Policy Chiudi

Home > Blog > Noi giochiamo pulito: BMW e MINI al passo coi tempi con una flotta WLTP Ready


Il buon vecchio NEDC è ormai prossimo al pensionamento. Il New European Driving Cycle dal 1992 è sempre stato il metodo utilizzato per analizzare i consumi di carburante ed emissioni dei veicoli commercializzati in Europa. Dopo oltre 20 anni di onorata carriera, è giunto il momento di passare al nuovo ciclo WLTP, che da settembre 2018 risulta obbligatorio per l’immatricolazione delle vetture. La nuova procedura è stata studiata in modo da fornire risultati più fedeli alla realtà ed integra anche un test effettuato direttamente su strada.

Procedura WLTP: obbligatoria per le nuove immatricolazioni



La nuova procedura WLTP si basa su condizioni di prova ben differenti rispetto al ciclo NEDC e i valori forniti risultano più realistici. Il passaggio a WLTP avverrà gradualmente ed effettivamente è in corso già da un anno: da settembre 2017 risulta necessaria per le omologazioni di nuovi modelli. Da settembre 2018 tutti i costruttori devono effettuare obbligatoriamente i collaudi WLTP per poter immatricolare le vetture. Questa manovra ha creato un forte scompiglio sul mercato: molti brand hanno letteralmente bloccato le immatricolazioni in quanto sprovvisti di vetture a norma WLTP. Il risultato finale è un clamoroso crollo delle vendite causato da tempi di consegna dilazionati di mesi, a causa dell’assenza di vetture in stock già omologate WLTP. BMW e MINI non si sono fatte cogliere impreparate e risultano tra i pochi marchi ad avere una flotta completamente WLTP Ready.

Molto più efficiente del ciclo NEDC



La procedura WLTP è stata studiata prendendo spunto dalle falle del ciclo NEDC, la prima fra tutte è la scarsa affidabilità dei test effettuati con veicoli elettrici. Prima di tutto la prova è stata allungata da 20 a 30 minuti e le velocità raggiunte sono più elevate: il picco passa da 120 a 131 Km/h e la velocità media sale a 46,5 Km/h. Cresce anche la percorrenza totale, da 11 a ben 23,5 Km/h. Per simulare al meglio le condizioni di guida reali, la procedura WLTP prevede 4 macro-fasi con velocità medie crescenti, ognuna di queste comprende differenti intensità di arresto, accelerazione e frenata. Una novità importante del WLTP riguarda la dotazione dei veicoli testati: se prima si metteva alla prova la vettura con equipaggiamento di serie, ora vengono effettuate più rilevazioni aggiungendo le dotazioni opzionali. Questo porta all’indicazione di un doppio valore, il primo per la dotazione standard ed il secondo in base agli optional. Oltre alla procedura WLTP, da settembre 2018 è entrato in vigore anche l’RDE (Real Driving Emissions), un ulteriore test effettuato direttamente su strada con un dispositivo capace di misurare le emissioni di polveri sottili e NOx.

BMW Group e i test WLTP

BMW Group si conferma ancora una volta pioniere nel campo green e le sue tecnologie per la riduzione dei gas di scarico hanno permesso al brand bavarese di superare agevolmente i test WLTP. I dispositivi BluePerformance nei motori diesel e l’integrazione della riduzione catalitica selettiva SCR con la soluzione di urea AdBlue riescono a catturare gli ossidi di azoto e ridurre sensibilmente le emissioni nocive. Il filtro antiparticolato, ora disponibile anche sui motori benzina, ha giocato un ruolo fondamentale nell’omologazione a normative anti-inquinamento sempre più rigide.

Condividi

Lascia il tuo commento.


Nome*
Email*

Messaggio*
Preso atto dell' informativa al trattamento dei dati personali​, l'utente:

esprime il consenso al trattamento per finalita' di cui all'art 6 lettera a) dell'informativa.

I campi contrassegnati con * sono obbligatori
BLOG > tutte le news


Concessionarie BMW e Mini Napoli
BMW The 8. La nuova Serie 8 è un trionfo di lusso ed eleganza

> leggi di più
Concessionarie BMW e Mini Napoli
Il lusso ha una nuova forma: ecco la BMW X7

> leggi di più
Concessionarie BMW e Mini Napoli
L'usato M.Car conviene! Scopri le nostre promozioni di novembre

> leggi di più